Castelli Romani: irregolare in Italia da 5 anni scovato dai carabinieri

1' di lettura 15/11/2020 - I Carabinieri della Compagnia di Castel Gandolfo, nel corso di controlli finalizzati al rispetto della normativa per contenere l’emergenza pandemica da Covid-19, hanno identificato un cittadino albanese di 29 anni, già espulso nell’agosto 2015 e respinto alla frontiera di Bari nel marzo 2018, rientrato clandestinamente nel territorio italiano.

Il cittadino extracomunitario è stato arrestato in flagranza di reato e, dopo la convalida dell’arresto da parte dell’Autorità Giudiziaria, condotto presso il Centro di Identificazione ed Espulsione di Ponte Galeria.






Questo è un articolo pubblicato il 15-11-2020 alle 20:36 sul giornale del 17 novembre 2020 - 308 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bB8y