Roma: madre e figlio sorpresi nel sonno, rapina in villa sulla Prenestina

1' di lettura 20/11/2020 - Rapina in villa sulla Prenestina in località Prato Fiorito. Due banditi a volto coperto sono entrati di notte in un'abitazione, in via Castelsardo, ed hanno puntato le pistole contro una madre di 39 anni ed il proprio figlio di 20 anni.

Dopo averli minacciati e legati, hanno iniziato a cercare soldi e gioielli, cospicuo il bottino finale: due orologi Rolex, dal valore di 70 mila euro e 900 euro in contanti. I banditi sono poi fuggiti con l'auto della signora, che era parcheggiata nel giardino. Gli agenti di polizia di via di Porta Medaglia, all’Ardeatino, hanno ritrovato l'auto qualche ora dopo bruciata.

L’allarme è stato lanciato dalle vittime dopo che sono riuscite a liberarsi. Sull’assalto, che segue di pochi giorni quello messo a segno in un’altra villa nella zona di Bravetta ai danni di una 90enne e del figlio di 67 anni, c’è il massimo riserbo: le indagini sono tuttora in corso per identificare i responsabili della rapina, che potrebbero averne commesse anche altre di recente.






Questo è un articolo pubblicato il 20-11-2020 alle 23:17 sul giornale del 23 novembre 2020 - 289 letture

In questo articolo si parla di attualità, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bCUp