Roma, Fontana Candida: latitante da 10 anni, viveva in una villa con giardino

1' di lettura 10/01/2021 - E' stato arrestato dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Esquilino un romeno di 38 anni, su cui pendeva un mandato di cattura dovendo espiare una condanna a 4 anni di reclusione, per reati contro il patrimonio e contro la persona.

Un'indagine vecchio stile, con giorni di appostamenti e pedinamenti di persone a lui vicine, fino a quando sabato mattina gli agenti, appostati dalla notte intorno alla villetta in zona Fontana Candida, hanno visto uscire una fiammante BMW X6 nera, guidata da un uomo, che hanno riconosciuto nella persona del ricercato.

Il 38enne romeno ha tentato, anche in questa occasione, di sfuggire alla cattura esibendo un documento di identità con false generalità, contraffatto in maniera impeccabile ma stavolta non è bastato, gli agenti conoscevano bene la sua vera identità e, fine dei giochi, il 38enne cede e confessa "me lo aspettavo, bravi, mi avete trovato". Per lui si sono aperte, dopo circa 10 anni di latitanza, le porte del carcere.






Questo è un articolo pubblicato il 10-01-2021 alle 20:22 sul giornale del 12 gennaio 2021 - 204 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIJM