Dal 1° marzo nel Lazio, al via le vaccinazioni degli utenti dai 65 anni in su, con Astrazeneca

1' di lettura 19/02/2021 - Partiranno dal primo marzo nel Lazio - informa l'agenzia ANSA - le vaccinazioni presso i medici di medicina generale.

La novità importante, in attesa di un atto ufficiale del ministero della Salute, è che si partirà dai nati nell'anno 1956 (65 anni), con il vaccino Astrazeneca. E' quanto ha fatto sapere - per ora, con un laconico comunicato - l'assessore regionale alla Sanità, Alessio D'Amato.

Non è dato sapere, al momento, se gli utenti, allora, dovranno prenotarsi - come stanno facendo, ad esempio, gli insegnanti delle scuole - su apposito sito della Regione; nè, soprattutto, in base a quale criterio sia stato scelto, dalla Regione stessa, proprio il vaccino Astrazeneca. Ma un fattore importante, osserviamo, potrebbe essere l'incidenza abbastanza frequente - riscontrata, negli ultimi tempi, al secondo turno della vaccinazione - di disturbi non trascurabili (anche se pur sempre solo effetti collaterali) tra gli utenti che hanno effettuato il vaccino Pfizer: specie tra i medici di medicina generale. che in questo periodo stanno appunto completando la vaccinazione.

E' importante però precisare che, sino a 3 giorni fa (16 febbraio), nella riunione cui hanno partecipato rappresentanti di Ministero della Salute, AIFA e Regioni, il governo si era attestato, esattamente, sulla linea di consentire, per il momento, la vaccinazione con Astrazeneca solo ai soggetti SINO, al massimo, 65 anni d'età: e il ministro della salute Roberto Speranza - informava sempre l' ANSA - aveva infatti chiesto all' AIFA di accertare la giustezza o meno di tale linea, facendo "ogni verifica sul piano scientifico e sulla base di evidenze, per capire se c'è la possibilità di ampliare il limite dell'età. Tale decisione aiuterebbe a velocizzare la campagna vaccini". Ora, la linea sembra cambiare sensibilmente, e appunto si attendono indispensabili precisazioni ufficiali da parte dell' Esecutivo.


di Fabrizio Federici
redazione@vivereroma.org





Questo è un articolo pubblicato il 19-02-2021 alle 09:25 sul giornale del 20 febbraio 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di cronaca, attualità, articolo, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bOPq