Magi, Presidente OMCeO capitolino: "Sui mezzi pubblici, sempre indispensabili mascherina e gel per sanificare le mani"

1' di lettura 06/04/2021 - Su quella che è stata una delle “notizie-clou” di martedì 7 aprile, cioè i controlli sull'osservanza delle misure di prevenzione del Covid-19 nei mezzi pubblici, effettuati, a Roma, dal NAS della Capitale, col supporto dell'Agenzia Regionale di Protezione Ambientale del Lazio (ARPAL), e il prelievo di 42 tamponi su automezzi e vetture (metro e ferroviarie) della rete di trasporti pubblici urbani ed extraurbani, è intervenuto Antonio Magi, presidente dell'Ordine dei Medici capitolino.

Nell’operazione son state rilevate 11 positivita', di campioni prelevati da un autobus urbano, da 4 autobus di linee extraurbane della Capitale e da 6 vagoni della linea ferroviaria extraurbana Roma Lido. Una sanificazione totale dei mezzi di trasporto, sui quali tanta gente transita ogni giorno, non avviene mai, ha osservato realisticamente Magi: quindi è logico che il virus circoli tranquillamente. Allora, poiché su un mezzo, se ci si tocca occhi, naso o bocca, è facile contagiarsi (specie con le varianti, che sono notoriamente più 'aggressive, ad eccezione - sembra - dell'ultima, mix tra la nigeriana e l'inglese, scoperta pochi giorni fa a Milano), è indispensabile – ricorda a tutti i cittadini il Presidente dell’OMCeO Roma - sanificare sempre le mani, quando si sale e quando si scende. Ognuno di noi, insomma, al momento di usare i mezzi pubblici, deve avere in tasca un gel per le mani (oltre, ovviamente, ad indossare sempre la mascherina).






Questo è un articolo pubblicato il 06-04-2021 alle 22:24 sul giornale del 08 aprile 2021 - 121 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, lazio, articolo, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWi9