Accordo Comune - Regione per potenziare la linea Roma - Lido: che resta, però, ferrovia regionale

1' di lettura 12/04/2021 - Roma Capitale e la Regione Lazio hanno firmato l'accordo per il potenziamento della linea ferroviaria Roma-Lido.

La Roma - Lido, secondo i dati diffusi con l'ultima edizione di "Pendolaria", rapporto periodico della Legambiente, è una linea ferroviaria che dal 2014 ha perso il 45% dell’utenza, passando di fatto da 100mila a 55mila viaggiatori al giorno. Un calo decisamente significativo, che mostra la perdita di fiducia dei passeggeri verso un servizio a dir poco problematico, dove ritardi e guasti vari sono davvero frequenti.

Con quest'ultimo accordo, la Regione penserà ad interventi come la fornitura di nuovo materiale rotabile, per un possibile costo di 180 milioni di euro; mentre Roma Capitale contribuirà alla realizzazione di alcune opere già previste in bando.

La Regione Lazio però - come ribadito, pochi giorni fa, da Mauro Alessandri, l’assessore ai Lavori pubblici e alla Mobilità di Via della Pisana - è fortemente contraria all'ipotesi (inizialmente ventilata dal Comune - di trasformazione della Roma - Lido (che è una ferrovia regionale) in una nuova linea della Metro, una sorta di "linea E".






Questo è un articolo pubblicato il 12-04-2021 alle 23:39 sul giornale del 14 aprile 2021 - 201 letture

In questo articolo si parla di roma, lazio, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bXaY