S. Felice al Circeo: tragedia per uno sfratto, si uccide con un colpo di pistola

1' di lettura 14/05/2021 - Sul posto 118 e carabinieri. Dalle primissime informazioni, sembra che l'uomo stesse aspettando l'ufficiale giudiziario per lo sfratto. Avrebbe utilizzato un'arma regolarmente detenuta. A quanto ricostruito dagli investigatori, l'uomo avrebbe dovuto lasciare giovedì l'appartamento al centro di San Felice Circeo.

Tragedia in tarda mattinata a San Felice Circeo, località turistica in provincia di Latina. Un uomo di 73 anni si è suicidato con un colpo di pistola. Si sarebbe trattato di uno sfratto concordato e giovedì alle 12 era in programma l'appuntamento con l'ufficiale giudiziario per recuperare l'immobile. Al suo arrivo, l'ufficiale giudiziario ha trovato il 73enne morto sul letto con accanto la pistola, regolarmente detenuta.

Si ipotizza che l'anziano sia ucciso nella serata di mercoledì, ma si attende l'arrivo del medico legale per fugare ogni dubbio. Sulla vicenda indagano i carabinieri della stazione di San Felice Circeo e della compagnia di Terracina. La casa del pensionato era in ordine, chiusa regolarmente a chiave, e non sarebbero stati riscontrati segni di colluttazione.






Questo è un articolo pubblicato il 14-05-2021 alle 10:14 sul giornale del 15 maggio 2021 - 214 letture

In questo articolo si parla di cronaca, umbria, articolo, Danilo Bazzucchi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b22c





logoEV