Della Cioppa, questore di Roma: possibili misure di controllo assembramenti, nei luoghi della movida, anche dopo l'emergenza Covid

1' di lettura 10/06/2021 - Mario Della Cioppa, neoquestore di Roma, ha comunicato ufficialmente alla stampa che la Questura da tempo sta studiando possibili modalità di controllo della movida anche guardando al dopo - Covid.

Della Cioppa, cioè, non esclude che un domani, anche finita - come tutti ci auguriamo - l'emergenza Covid, siano mantenute alcune misure di controllo assembramenti in determinate vie e piazze di Roma, da sempre punti essenziali della movida: non piu' (o almeno non solo) per motivi sanitari, ma per motivi strettamente di sicurezza pubblica.

Tra i luoghi oggetto di possibili misure antiaffollamento (come presìdi fissi e chiusure), ci sarebbero Campo dei Fiori, Piazza dell'Immacolata a San Lorenzo, e alcune zone a Piazza Bologna e a Trastevere.






Questo è un articolo pubblicato il 10-06-2021 alle 09:37 sul giornale del 11 giugno 2021 - 120 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, lazio, articolo, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/b6D2





logoEV