Allarme della "Sapienza": 81 studentesse afghane, in attesa di riprendere i corsi, bloccate a Kabul

1' di lettura 02/09/2021 - Ottantuno studentesse afghane della "Sapienza" sono bloccate a Kabul, erano sulla lista del Ministero della Difesa per il trasferimento in Italia. A lanciare l'allarme è stato il prorettore dell'Ateneo romano Bruno Botta, in un' intervista al Gr Rai.

Le giovani, ha dichiarato poi all'ANSA il Prof. Botta, "Erano sulla lista del ministero della Difesa per essere trasferite in Italia, ma a causa dell'attentato di pochi giorni fa non sono riuscite a entrare in aeroporto. Sono dovute tornare indietro 90 persone dirette in Italia: tra cui appunto 81 studentesse afghane che a breve avrebbero dovuto iniziare i corsi alla Sapienza. Con loro anche alcuni bambini". Ci auguriamo che la Farnesina stia seguendo adeguatamente questa situazione: di lampante attinenza, osserviamo, al piano di rimpatri e ritorni in Italia annunciato ultimamente dal ministro degli Esteri Di Maio.






Questo è un articolo pubblicato il 02-09-2021 alle 10:20 sul giornale del 03 settembre 2021 - 159 letture

In questo articolo si parla di attualità, roma, lazio, articolo, Fabrizio Federici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/chjn