Torna a Roma la “Longevity Run”, la corsa della salute

3' di lettura 13/10/2021 - ROMA (ITALPRESS) – Un’iniziativa di sport, prevenzione e salute, con check-up gratuiti a cura degli esperti della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e dell’Università Cattolica per sensibilizzare la popolazione sull’importanza di uno stile di vita sano, di una alimentazione corretta e completa e sul valore della prevenzione per garantirsi una longevità di successo.

E’ la Longevity Run che si terrà a Roma sabato 23 e domenica 24 ottobre presso lo stadio “Nando Martellini” delle Terme di Caracalla, due giornate dedicate a prevenzione, salute e sport, fattori indispensabili per invecchiare bene.

Nel villaggio della prevenzione, aperto sabato 23, dalle ore 9 alle ore 18.30, sarà possibile effettuare prenotandosi i longevity check-up eseguiti dai medici del Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS, coordinati dal professor Francesco Landi, direttore UOC Medicina Interna Geriatrica del Gemelli, docente di Medicina Interna e Geriatria all’Università Cattolica, campus di Roma. Saranno valutati i principali 7 parametri di salute cardiovascolare (fumo, esercizio fisico, dieta equilibrata, indice massa corporea, valori di colesterolo, pressione arteriosa e glicemia); l’introito giornaliero dei principali alimenti a maggiore contenuto proteico, sia di origine animale sia vegetale; la massa e la performance muscolare; e la qualità del sonno.

La gara podistica di 5 km (competitiva e non) si svolgerà domenica 24 alle ore 9, con partenza dallo Stadio Nando Martellini sviluppandosi poi intorno alla splendida cornice del parco archeologico delle Terme di Caracalla. “La Longevity run – spiega il professor Francesco Landi – vuole essere il segno di un nuova ripresa in sicurezza dopo la lunga pandemia che ci ha costretti a restare fermi e a sospendere tutte le attività”.

Durante le due giornate di sport e salute sarà inoltre possibile effettuare la vaccinazione antinfluenzale e quella contro il Covid – 19 grazie alla presenza del team del Centro vaccinale anti Covid del Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS, guidato dalla professoressa Patrizia Laurenti.

“Sottoporsi alla vaccinazione, sia per il Covid che per l’influenza, è un gesto importantissimo, efficace e sicuro di prevenzione che vogliamo sostenere – chiarisce il professor Landi – cercando di convincere i paurosi, gli indecisi e i ritardatari. La pandemia ha influito sulla tendenza degli italiani a condurre una vita sedentaria e ha amplificato la scarsa attenzione alla prevenzione e a condurre stili di vita salutari. La Longevity Run, in particolare dopo il Covid, vuole dunque promuovere l’importanza della prevenzione e degli stili di vita corretti, fondamentali per le persone di tutte le età, giovani, adulti e anziani. La longevità non è un dono di natura – conclude Landi – ma si conquista passo dopo passo grazie proprio a uno stile di vita sano e attivo e a una adeguata prevenzione”.

Per iscriversi alla Longevity Run basta andare sul sito www.longevityrun.it

Per prenotare il check-up gratuito e la vaccinazione è sufficiente scrivere all’indirizzo longevityrun@gmail.com

(ITALPRESS).






Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 13-10-2021 alle 10:56 sul giornale del 14 ottobre 2021 - 241 letture

In questo articolo si parla di attualità, lazio, italpress

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cn0D