Neonato morto a Roma, parla anche Chiara Ferragni”: Con Leone appena nato ho rischiato di addormentarmi, donne lasciate sole”

1' di lettura 24/01/2023 - BOLOGNA - Anche Chiara Ferragni interviene per commentare il caso del neonato morto l'8 gennaio all'ospedale Pertini di Roma mentre la mamma si era addormentata mentre lo allattava.

In una storia su Instagram, l'influencer scrive: "Le donne vengono sempre lasciate sole e questo è un problema grandissimo. Mi ricordo quando ho partorito Leo dopo un'induzione di 24 ore e quando mi è stato lasciato al seno per l'allattamento ho rischiato in primis di addormentarmi diverse volte. Ci vuole supporto e aiuto. Siamo donne e mamme, non super eroi". L'influencer ricorda dunque il suo primo parto, che portò alla nascita di Leone il 19 marzo 2018. Allora fecero il gito del mondo le foto di lei insieme a Fedez e al piccolino. Oggi Chiara ricorda che non fu un momento facile: il parto arrivò dopo un travaglio di 24 ore, a seguito di induzione, e subito dopo ci furono i primi approcci con l'allattamento al seno. "Ho rischiato di addormentarmi", scrive oggi Chiara Ferragni, aggiungendo la suia testimonianza a quella di tante donne che in queste ore stanno parlando per dire che quello che è capitato a quella mamma poteva succedere a tutti. Ferragni sottolinea anche l'importanza di garantire sostegno alle donne che hanno appena partorito, troppo spesso in vece "lasciate sole". La mamma del neonato morto l'8 gennaio al Pertini, in un'intervista ha spiegato che aveva chiesto aiuto anche nelle precedenti notti, per la troppa stanchezza, ma di "non essere stata ascoltata". Anche il padre aveva spiegato alla stampa che la donna si sentiva "esausta" e che la sua richiesta di portare il bambino al nido non era stata esaudita.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook di Vivere Lazio .
Clicca QUI per trovare la pagina.





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 24-01-2023 alle 15:11 sul giornale del 25 gennaio 2023 - 24 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/dOOx





logoEV
qrcode