Nella Capitale torna Rock in Roma, attese 200mila persone

3' di lettura 08/06/2023 - ROMA - L'estate romana dei concerti si accende con la nuova edizione di Rock in Roma. La stagione si apre stasera con la LoveGang126, il collettivo romano capitanato da Franco126.

Poi in calendario nomi come Maluma, Lazza, Coez, Coma Cose, Artic Monkeys, Manuel Agnelli, Salmo, Articolo 31, Sfera Ebbasta e Ozuna. E i grandi eventi con Paul Weller e la chiusura il 5 agosto con gli Imagine Dragons. Una line up ricca per una tredicesima edizione che riempirà di musica l'Ippodromo delle Capannelle, l'Auditorium Parco della Musica (Cavea) e il Circo Massimo. "Roma è molto rock e non solo, avremo un'estate pazzesca", ne è sicuro Alessandro Onorato, assessore ai Grandi Eventi, Sport, Turismo e moda. "Non è mai facile organizzare le cose e fare meglio. Roma- continua Onorato- ha nel suo dna l'elemento di essere la Capitale dei grandi eventi e si riprende questo ruolo. Nella stagione concertistica 2022, dopo 11 anni, ha venduto oltre 2 milioni di biglietti, 500mila in più di Milano. Il che dà l'idea dell'impatto economico, lavorativo e comunicazionale per la nostra città (del settore, ndr). Crediamo che Roma debba essere molto più internazionale e moderna. Vogliamo che il nostro patrimonio archeologico e monumentale venga veicolato in maniera diversa. Non è un caso che Rock in Roma si svolga su tre location". ROCK ME PRIDE L'assessore, poi, esprime grande soddisfazione per Rock me Pride, il party ufficiale del Roma Pride, powered by Muccaassassina, che sarà ospitato la sera del 10 giugno a Ippodromo: "Quest'anno c'è una novità a cui teniamo molto, il Roma Pride avrà uno spazio culturale, artistico e di divertimento a Rock in Roma, mi sembra un altro evento intelligente". Quella del Rock me Pride è un'iniziativa che Sergio Giuliano e Massimiliano Bucci di The Base, fondatori e direttori artistici di Rock in Roma, hanno voluto fortemente. "Costruire un festival è molto complesso- dice Giuliano- e avere la sensazione che le istituzioni prendano a cura un progetto come questo ti fa essere più determinato. Abbiamo voluto costruire un luogo dove non ci sono differenze. L'unico collante è la musica, il nostro progetto è quello di una città aperta, di un festival aperto su qualsiasi tipo di mondo". Quello del Pride sarà una sorta di Concertone che vedrà alternarsi una lunga lista di artisti. Tra questi Paola & Chiara, madrine nel pomeriggio del Pride e BigMama. A raccontare tutto Rock in Roma, come sempre dal 2017, sarà Rai Radio2. Quest'anno lo farà con il programma 'Rock and Roll Circus', condotto da Carolina Di Domenico e Pier Ferrantini. Si rinnova l'accordo tra Rock in Roma e Trenitalia, con la predisposizione di treni speciali per quanti parteciperanno ai concerti, e con Eventi in bus, il servizio che fornirà speciali navette per accompagnare gli spettatori al centro città. Secondo quanto rivelato da Onorato, nei 24 concerti in cartellone, sono previsti più di 200mila paganti. L'obiettivo di The Base per il futuro è quello di creare un treno ad hoc che colleghi la stazione Termini a Ippodromo, la location più in periferia affinché essa stessa diventi centro città. Il calendario di tutti i concerti è disponibile sul sito di Rock in Roma.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook di Vivere Lazio .
Clicca QUI per trovare la pagina.

   

di Agenzia DIRE





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 08-06-2023 alle 17:26 sul giornale del 09 giugno 2023 - 44 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/eckF





qrcode