Ecco come è morta l’influencer che voleva i glutei più grandi del Brasile

2' di lettura 09/06/2023 - (Foto da Instagram) ROMA - Bellissima era già la nota influencer brasiliana Lygia Fazio, che è morta a 40 anni lasciando due figli piccoli.

Eppure voleva esserlo di più. Si è quindi sottoposta, come già in passato, a un intervento casalingo per aumentare il volume dei glutei. Li voleva più grandi e a questo massimo si ispiravano tutte le sue curve, seno compreso: doveva essere oltre tutti i limiti, esplosiva. Così piaceva di più anche al suo compagno, che pare la incitasse su questo aumento delle curve. Ad ucciderla la sostanza o meglio la quantità che è stata iniettata per aumentare il volume del sedere, ma non per ictus come riportato da alcune testate: "Il Pmma, il volumizzante polimetilmetacrilato, è una sostanza non riassorbibile e molto probabilmente è stata infiltrata in grandi quantità. Si tratta di microsfere con cui si fanno oggetti in plastica o plexiglass. Probabilmente è entrata in una vena e ha determinato un'embolia polmonare". A dirlo intervistato dall'agenzia Dire è il chirurgo plastico e ricostruttivo professor Benedetto Longo, dell'Università Tor Vergata di Roma. https://vimeo.com/834707622

Decisivo nella tragica evoluzione di questa storia è avere fatto un intervento casalingo, chissà perché avendo possibilità economiche - o almeno si presuppone - per una 'diva' da migliaia di follower. "Da non fare, proibito" dice il medico, "serve una sala operatoria, bisogna affidarsi a una struttura autorizzata". Una mossa pericolosa che si è rivelata fatale per l'influencer. "Le sostanze di per sé non sono proibite- precisa Longo- la Sicpre (la Società italiana per la Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica) dal 2007 però ne ha sconsigliato l'uso per complicazioni, come ascessi o gralunomi, tipici di tutte le sostanze non riassorbibili che non seguono il processo d'invecchiamento della cute". Per aumentare i glutei meglio "protesi o lipofilling" chiarisce il chirurgo. Resta la curiosità di capire cosa spinga una donna formosa e bella a superare il limite, c'è una nuova idea di bellezza? "Il medico, se ritiene, deve sapere dire di no davanti a certe richieste" precisa Longo, perché l'intervento estetico "deve portare un concreto abbellimento e assolutamente in sicurezza".

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook di Vivere Lazio .
Clicca QUI per trovare la pagina.

   

di Agenzia DIRE





Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 09-06-2023 alle 15:07 sul giornale del 10 giugno 2023 - 36 letture

In questo articolo si parla di sanità, ambiente, cultura, attualità, lavoro, politica, agenzia, welfare, economica, hi-tech, agenzia dire

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/ecvJ





qrcode