SEI IN > VIVERE LAZIO > ATTUALITA'
lancio di agenzia

Dai leggendari Forum Studios via al Roma Film Music Festival

5' di lettura
48

(Photocredit Chris Lee) ROMA - È festa al Roma Film Music Festival, manifestazione internazionale dedicata alle colonne sonore che torna nella capitale dal 30 settembre all’8 ottobre.

Warner Bros e Walt Disney spengono 100 candeline regalando al pubblico un’esperienza cinematografica unica con un’orchestra di oltre 80 elementi che sonorizza, dal vivo e per la prima volta in Italia, il lungometraggio di Bugs Bunny e il primo capitolo de I Pirati dei Caraibi, la saga che ha reso Jack Sparrow tra i nomi più amati del genere. IL CALENDARIO DEL ROMA FILM MUSIC FESTIVAL Il calendario della rassegna, presentato stamattina negli iconici Forum Studios, gli studi di registrazione fondati da Ennio Morricone, Armando Trovajoli, Piero Piccioni e Luis Bacalov, vede tra l’Auditorium della Conciliazione e i Forum Studios quattro giornate dedicate al cinema sonorizzato dal vivo e quattro giornate di approfondimento con masterclass e incontri che si chiudono l’8 ottobre con una festa finale a sorpresa. BUGS BUNNY AT THE SYMPHONY Dopo aver fatto il giro del mondo a colpi di sold out per ben tre decenni nelle più prestigiose sale da concerto, dalla New York Philharmonic alla Sydney Opera House passando per la Royal Philharmonic, arriva in via della Conciliazione ‘Bugs Bunny at the Symphony’: una prima europea in programma sabato 30 settembre (ore 15.00 e ore 19.00) e domenica 1 ottobre (ore 15.00). https://youtu.be/nMdeMCqQ3VE?si=-r8WOLxU9RYQRHBP

I PIRATI DEI CARAIBI. LA MALEDIZIONE DELLA PRIMA LUNA - IN CONCERTO Venerdì 6 ottobre (ore 20.30) e sabato 7 ottobre (ore 15.00 e ore 20.30) è invece sulla scena i ‘Pirati dei Caraibi. La Maledizione della Prima Luna – In concerto’. A dirigere gli oltre 80 elementi che in sala eseguiranno in perfetto sincrono con le immagini le colonne sonore dei film: il Maestro George Daugherty, per il coniglio più scaltro dei cartoni animati (un Emmy conquistato nel ’96 e una collezione di altre 5 nomination), e il Maestro Ludwig Wicki, autentica autorità del genere, per i pirati più folli del grande schermo. https://youtu.be/HVq4s-A33rM?si=WW98oxK2VvZWAkOG

IL MERAVIGLIOSO MONDO DI JOHN WILLIAMS Domenica 1 ottobre (ore 20.30) è invece la volta de ‘Il Meraviglioso Mondo di John Williams’: un concerto per raccontare l’avventura artistica di un gigante che ha saputo conquistare ben cinque premi Oscar e il cui nome nel cinema è secondo solo a Walt Disney. Da Star Wars a Hook. Capitan Uncino, da Schindler’s List a Dracula, fino a Memorie di una Geisha, Sabrina, Jane Eyre, i suoi capolavori verranno riletti in una chiave sonora delicatissima, per un concerto da camera dove flauto, pianoforte e violoncello si intrecciano in trame sonore inedite. INCONTRI E MASTERCLASS Masterclass, concerti e incontri che vedono partecipare, tra gli altri, il Maestro George Daugherty, Robert Townson, tra i produttori internazionali più importanti, Massimo Privitera, il compositore Fabrizio Mancinelli e l’Associazione Compositori Musica da Film, si terranno invece dal 2 al 5 ottobre. In calendario anche un omaggio speciale a Ennio Morricone, tra i fondatori degli studi che ospitano il festival e a cui mercoledì 4 ottobre viene dedicata la serata ‘ENNIO’ a casa di Ennio, la proiezione speciale dell’omonimo Film di Giuseppe Tornatore. Il Roma Film Music Festival, guidato dalla direzione artistica di Marco Patrignani, ideato e prodotto dai Forum Studios, è realizzato con il patrocinio e il contributo del Ministero della Cultura – Direzione Generale Cinema e Audiovisivo e con gli auspici della Presidenza della Commissione Cultura della Camera dei deputati. L’on. Federico Mollicone, presente in conferenza stampa, è intervenuto citando Mahler: “La tradizione è custodire il fuoco e non adorare le ceneri”. Il presidente della Commissione Cultura alla Camera dei Deputati ha poi aggiunto: “Il Roma Film Music Festival accende sì i riflettori sulla tradizione delle grandi colonne sonore ma ha anche la capacità di andare sul contemporaneo, andando a colpire un immaginario cross generazionale”. Alla presentazione del Festival, che gode del patrocinio del Comune di Roma Assessorato Grandi Eventi, Sport, Turismo e Moda,presente anche l’assessore Alessandro Onorato: “Siamo in un tempio che mi auguro diventi quanto prima meta dei turisti. C’è un pezzo di mondo che impazzirebbe per vedere questi studi musicali. A breve dunque dobbiamo definire questo ‘intendimento’. La vocazione cinematografica di Roma deve tornare quella di un tempo. Non c’è colore politico che tenga per raggiungere questo obiettivo. Questo Festival si inserisce pienamente in questa strategia. Il prossimo anno faremo un tagliando al quadrato, perché il Roma Film Music Festival merita tutte le attenzioni e il supporto”. Main sponsor del Festival è Unipol Gruppo: “Le colonne sonore costituiscono una componente decisiva di ogni film, perché attraverso la musica una storia si colora di elementi intangibili e sublimi, esaltando l’emozione della visione. Siamo quindi felici di essere al fianco di un progetto originale come Roma Film Music Festival- ha detto Vittorio Verdone, direttore communication and media relation del Gruppo Unipol– una rassegna che, tra l’altro, presta particolare attenzione anche ai temi della responsabilità sociale, molto cari al Gruppo Unipol”. “Il Roma Film Music Festival vuole avvicinare le giovani generazioni alla musica sinfonica, ecco perché oltre ad aprire con un evento dedicato alle famiglie, per cui attiveremo promozioni e sconti, intendiamo anche aprirci al circuito scuole, dalla primaria in su- spiega il direttore artistico Marco Patrignani- Speriamo quindi di riuscire a concludere in tempi brevi tutti gli accordi con l’assessorato alla Scuola di Roma Capitale”.

È attivo il servizio di notizie in tempo reale tramite Facebook di Vivere Lazio .
Clicca QUI per trovare la pagina.


Questo è un lancio di agenzia pubblicato il 15-09-2023 alle 10:17 sul giornale del 15 settembre 2023 - 48 letture






qrcode